Farmacie, oggi serrande abbassate contro la spending review

Sartoretto Verna

Questo post è stato letto1807 volte!

Farmacie chiuse oggi in tutta Italia. Serrata contro Monti. La protesta è contro la manovra di spending review disposta dal governo che, secondo Federfarma penalizzerà  il settore. Federfarma sostiene che a livello nazionale sono a rischio circa 20 mila posti di lavoro su un totale di 64.000, e che le nuove misure prevedono tagli, nel 2013, pari a 40.000 euro per ogni esercizio, oltre alle trattenute già  previste. Nella sola regione Marche si parla di 500 esuberi. Una farmacia su quattro potrebbe essere a rischio chiusura. L’associazione di categoria ha assicurato la fornitura dei servizi minimi, come stabilito dalla legge, e il rispetto dei turni predisposti.  Il Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) consiglia i cittadini di rivolgersi alle parafarmacie (che però non possono vendere farmaci per i quali é richiesta la prescrizione medica) per ricevere almeno l’assistenza professionale di un laureato ed eventualmente il farmaco opportuno per le patologie manifestate. Il Codacons da parte sua ha minacciato denunce “in caso di violazione dell’accordo nazionale del 26 gennaio 2004 e delle deliberazioni che regolamentano l’esercizio del diritto di sciopero nel settore della distribuzione farmaceutica”.

Questo post è stato letto1807 volte!

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo

Optimized by SEO Ultimate