Non paga Iva, imprenditore assolto. ‘Non ha pagato a causa della crisi’

Iva non pagata per la crisi

Questo post è stato letto2161 volte!

Un imprenditore informatico è stato assolto dal tribunale di Milano dall’accusa di non aver versato 180mila euro di Iva a causa della crisi, sia della sua azienda che del Paese.
Secondo quanto comunicato dai suoi legali, gli avvocati Giulio Martino e Marco Petrone, l’uomo aveva avvertito “doverosamente l’agenzia delle entrate dell’importo dovuto”, e ora al termine del processo con rito abbreviato sull’opposizione a un decreto penale di condanna, è stato assolto dal gup del tribunale di Milano “perché il fatto non costituisce reato”.

Stando ai suoi legali, il giudice ha accolto la loro tesi difensiva, che si basava sul presupposto che l’uomo non aveva intenzione di evadere le tasse “altrimenti non avrebbe nemmeno fatto la dichiarazione dei redditi”.

Questo post è stato letto2161 volte!

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo

Optimized by SEO Ultimate