cena-in-famiglia

Al ristorante gli italiani non lasciano avanzi e scoprono il ‘doggy bag’

Più di un italiano su tre (36%) non lascia alcun avanzo al ristorante o in pizzeria, ma crescono addirittura del 54% nell’ultimo anno quelli che se ne vanno portando via i resti Leggi altro »

Iva non pagata per la crisi

Non paga Iva, imprenditore assolto. ‘Non ha pagato a causa della crisi’

Un imprenditore informatico è stato assolto dal tribunale di Milano dall’accusa di non aver versato 180mila euro di Iva a causa della crisi, sia della sua azienda che del Paese. Secondo quanto Leggi altro »

Giornata della collera dei caschetti gialli

La rabbia dei caschetti gialli: in piazza le imprese edili

La rabbia delle imprese è tutta lì, in quella fila infinita di caschetti gialli che vuole denunciare la crisi e la destrutturazione del settore edilizio. La “Giornata della collera” è organizzata da Leggi altro »

FiatDucato140NaturalPower_01

Fiat, ripresa lavorativa dopo ferie. Ancora fermi Mirafiori e Pomigliano

Riprende lentamente l’attività negli stabilimenti automobilistici della Fiat. Sono ancora fermi per cassa integrazione Pomigliano e Mirafiori, mentre sono tornati in fabbrica i lavoratori di Melfi, di Cassino e della Sevel Val Leggi altro »

Sartoretto Verna

Farmacie, oggi serrande abbassate contro la spending review

Farmacie chiuse oggi in tutta Italia. Serrata contro Monti. La protesta è contro la manovra di spending review disposta dal governo che, secondo Federfarma penalizzerà  il settore. Federfarma sostiene che a livello Leggi altro »

Primo piano

Abruzzo. Esplode fabbrica fuochi pirotecnici: 3 morti e 4 feriti. L’incidente a Tagliacozzo

Tagliacozzo (L’Aquila) 09 lug. ’14 – Un boato tremendo, una violenta deflagrazione e i fumi che all’improvviso hanno coperto il cielo: è accaduto a Tagliacozzo (L’Aquila) in località San Donato, dove una fabbrica di fuochi d’artificio, la Pirotecnica Paolelli, è saltata in aria. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco e l’area è completamente inaccessibile ed è stata posta sotto sequestro.

Fotografia, cercansi talenti

Una rubrica vietata ai professionisti, che debutterà in stampa nel numero di marzo-aprile attualmente in lavorazione, dove i dilettanti che si cimentano con la macchina fotografica e hanno nell’animo lo spirito del viaggiatore, sono invitati a misurarsi con il proprio sogno: veder finalmente pubblicati i loro scatti su una rivista. La redazione di Ev Magazine ha già selezionato i vincitori del primo bimestre, prossimo numero in uscita all’inizio di marzo 2011. Grazie al contributo dello sponsor Manfrotto, che mette in palio attrezzature e prodotti del valore di centinaia di euro, i primi fortunati talenti della fotografia dilettante riceveranno in dono importanti contributi per accrescere la loro passione. In ogni numero della rivista, una giuria di professionisti valuterà il materiale pervenuto e stamperà un reportage meritevole, piccoli portfolio d’autore e immagini singole. Partecipare a “Talent Scout” è semplice. I file in bassa risoluzione vanno inviati alla redazione: e-mail talent@ev-magazine.it. Singole immagini di massimo 600 pixel lato lungo, portfolio 10 scatti e breve testo dell’autore, reportage almeno 10 fotografie. Info: www.ev-magazine.it.

Lavoratori in nero in un bar a Chieti, maxi multa al titolare

Chieti 02 mar. ’11- La Finanza di Chieti ha scovato in una bar di Chieti 5 lavoratori in nero. Al titolare sono state inflitte ‘maxi sanzioni’ per l’impiego di lavoratori non risultanti dalle scritture o altra documentazione obbligatoria con l’applicazione di una sanzione amministrativa da 1.500 a 12.000 euro per ogni lavoratore. E’ stata inoltre avanzata la proposta di sospensione dell’attività  imprenditoriale. La Guardia di finanza ha anche accertato violazioni alla normativa fiscale. L’impresa, infatti, non aveva istituito registri e documentazione obbligatori ai fini delle Imposte dirette e dell’Iva. “Si tratta della prima applicazione della normativa che ha ampliato i poteri del Corpo della Guardia di Finanza, riconoscendogli quello di intimare la diffida al datore di lavoro per le violazioni sanabili e di irrogare direttamente la maxi sanzione – dice il capitano Mariano D’Andrea -. Si rafforza così lo spirito di collaborazione con le Direzioni provinciali del Lavoro”.

Concorso per giovani autori: “Un pensiero all’Italia” in 1.500 battute

Un pensiero all’Italia in 1.500 battute. È dedicata ai 150 anni dell’unità nazionale la nona edizione di Coop for words, il concorso letterario per scrittori e disegnatori under-36 promosso da Coop Adriatica, Coop Consumatori Nordest e da quest’anno anche da Coop Lombardia. Gli autori esordienti che vi partecipano dovranno, appunto, ispirarsi all’Italia passata, presente o futura, che sarà il tema vincolante della sezione post it, i brevi testi per blog che non possono superare i 1.500 caratteri. Argomento libero, invece, per i concorrenti delle altre tre categorie del premio: racconti brevi, fumetti e poesie. Le opere – è stato spiegato nella presentazione a Bologna – dovranno essere inviate al sito www.coopforwords.it entro il 30 aprile. Una giuria ne selezionerà 40, 10 per ciascuna sezione. E la partecipazione è aperta a chi vive in Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Marche, Abruzzo e Lombardia, le regioni in cui operano con 292 punti vendita le cooperative di consumatori promotrici. In palio, per i vincitori premiati a settembre al festival della Letteratura di Mantova, anche quattro borse di studio per il corso annuale ‘Bottega Finzioni’ di Carlo Lucarelli. Inoltre le 40 opere selezionate dalla giuria confluiranno in un’antologia distribuita nei punti Coop.

Crisi, Infocamere: in Abruzzo -12,9% fatturato imprese

In Abruzzo la crisi ha lasciato il segno sui conti delle società in maniera più marcata rispetto alla media italiana: il fatturato delle imprese tenute al deposito di bilancio presso le Camere di Commercio italiane è sceso del 12,9 per cento, contro il 10,2. È quanto emerge da un’analisi condotta per la prima volta da InfoCamere (società di informatica delle Camere di Commercio) sui bilanci d’esercizio 2009 di oltre 450.000 imprese. A registrare le perdite più pesanti, rispetto al 2008, sono state le aziende del Nord: -11,3% per il Nord-Ovest e -11% per il Nord-Est. A seguire, le società del Centro (-10,5%) e del Mezzogiorno (-3,6%). La crisi, sempre secondo lo studio, si è sentita in maniera più marcata in Valle d’Aosta, con un calo del fatturato del 20,8%, Friuli Venezia Giulia (-13,5%) e, appunto, l’Abruzzo (-12,9%). Tuttavia, in un contesto difficile non mancano regioni che nel 2009 hanno visto aumentare il loro fatturato: Liguria e Sardegna hanno segnato ad esempio una crescita rispettivamente del 7,1% e dell’8,7%. Industria (33,1%), commercio (30,4%) e costruzioni (8,2%) sono i settori che hanno contribuito di più alla formazione del fatturato totale 2009, ma tutti e tre hanno fatto registrare, rispetto all’anno precedente, una riduzione del 17,8%, del 6,3% e del 7,5%. A tenere sono i servizi sanitari con una crescita del 6,4% (ma hanno pesato per l’1% nella composizione del fatturato complessivo) e le imprese legate ad attività artistiche e culturali (+6,6%, ma hanno contribuito solo per lo 0,5%). Segno positivo anche per le aziende legate alla produzione e gestione di energia elettrica o gas che sono riuscite ad aumentare il fatturato del 4,9% ed hanno contribuito alla sua composizione per il 3,4%.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo

Optimized by SEO Ultimate